logo

Glossario

La terminologia

COMA

momento in cui il paziente è totalmente dipendente dalle macchine, il cervello duramente colpito affronta una sorta di black out e la persona necessita del sostegno degli ausili tecnici per sopravvivere

RISVEGLIO

momento in cui la persona esce dal come, cosi impropriamente chiamato perché la persona in coma non è addormentata e non è quindi risvegliabile semplicemente chiamandola o toccandola. Si intende, con una certa enfasi, il ritorno a nuova vita con gradi di recupero differenti

DOPO IL COMA

primo passo di un lungo percorso di recupero caratterizzato da diverse tappe

STATO VEGETATIVO

quando la persona recupera il ritmo sonno/veglia e le funzioni vegetative (ad es. la respirazione), ma permane una assenza di consapevolezza e contatto con l’ambiente circostante

STATO DI MINIMA COSCIENZA

quando la persona è in grado di stabilire in modo discontinuo minime interazioni con l’ambiente, ma in maniera variabile e incostante

ALTRE PATOLOGIE LEGATE ALLE GRAVI CEREBROLESIONI ACQUISITE (GCA)

quando la persona è cosciente di sé e dell’ambiente, ma permangono specifici problemi cognitivi (di memoria, linguaggio, attenzione o pensiero), motori e/o comportamentali